Smaltimento Rifiuti Pericolosi Veneto

Una classificazione dei rifiuti in base alla loro pericolosità determina due differenti categorie di rifiuti: quella dei rifiuti non pericolosi e quella dei rifiuti pericolosi.

Questi ultimi, conosciuti anche come rifiuti speciali pericolosi, sono derivati da attività di diversa natura, non soltanto industriale.

Servizi di ritiro e smaltimento rifiuti pericolosi

rifiuti pericolosi bariliL’azienda collegata al servizio Smaltimentorifiuti.veneto.it si occupa del trattamento dei rifiuti pericolosi, prima tra tutti del servizio di rimozione e smaltimento amianto in tutti i comuni situati all’interno del territorio di Verona e Vicenza. I nostri servizi legati al trattamento dei rifiuti speciali pericolosi comprendono una fase di imballaggio attraverso la fornitura di speciali contenitori per rifiuti pericolosi, la fase di trasporto e, infine, lo smaltimento dei rifiuti pericolosi presso impianti autorizzati al trattamento di questa tipologia di rifiuto,in Veneto.

Secondo la normativa vigente, lo smaltimento dei rifiuti pericolosi deve essere effettuato attraverso l’ausilio di aziende di smaltimento specializzate nel trasporto e trattamento di rifiuti pericolosi poiché questi possono minare, in modo serio, la salute dell’uomo e dell’ambiente.

Quali sono i rifiuti speciali pericolosi

Sono considerati rifiuti pericolosi i rifiuti derivanti da attività produttive contenenti sostanze inquinanti. Il processo di smaltimento di questi, a differenza di quello dei rifiuti non pericolosi, è volto innanzitutto a ridurre il grado di pericolosità delle sostanze presenti all’interno.

All’interno della classificazione dei rifiuti come pericolosi sono inseriti anche tutti i rifiuti contenenti sostanze chimiche e potenzialmente inquinanti di origine civile, e non industriali. Questa categoria di rifiuti pericolosi è indicata con il nome di Rifiuti Urbani Pericolosi (RUP) e devono, secondo la normativa in materia, essere smaltiti in maniera differenziata dai rifiuti solidi urbano (RSU). Tra questi, i più comuni sono pile esauste e medicinali scaduti.

Per quanto riguarda invece i rifiuti pericolosi prodotti da attività industriale, e produttiva in generale, troviamo:

  1. Rifiuti sanitari ed ospedalieri;
  2. Vernici e solventi e soluzioni fissative;
  3. Fanghi derivati da attività industriali e civili;
  4. Polveri metalliche;
  5. Imballaggi pericolosi;
  6. Oli esausti sintetici
  7. Batterie e pile contenenti piombo

Al fine di indirizzare i rifiuti verso il corretto smaltimento è necessario individuare il codice CER di riferimento, al fine di comprendere quali sono i rifiuti pericolosi per il SISTRI.

Trasporto rifiuti pericolosi

Il nostro personale si occupa anche del servizio di trasporto rifiuti pericolosi e del ritiro nelle varie località situate sul territorio di Vicenza e Verona. Inoltre, offriamo un servizio di gestione rifiuti personalizzato per le aziende venete che hanno necessità di smaltire i rifiuti pericolosi derivati dalla propria attività di produzione. Personale tecnico specializzato saprà indicarvi la soluzione più consona alle vostre esigenze e politiche aziendali.